San Costanzo: la “Luminaria” a Perugia

325
Luminaria a Perugia

San Costanzo: la “Luminaria” a Perugia. Sono entrate nel vivo le celebrazioni in onore del patrono

Con la lettura dell’ordinanza istitutiva della “Luminaria” dei Priori del Comune di Perugia dell’anno 1310, alla presenza del sindaco Andrea Romizi e dei rappresentanti delle autorità civili e religiose della città, e con la benedizione del fuoco davanti al Palazzo comunale da parte del vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti, nel pomeriggio del 28 gennaio, le celebrazioni in onore del Santo patrono Costanzo, vescovo e martire, sono entrate nel vivo dopo il triduo di preparazione (25/27 gennaio) dedicato quest’anno al tema: “San Costanzo: radice e modello di vita per i giovani”, tenutosi nella basilica dedicata al Patrono. In questo luogo di culto dove sono conservate le reliquie del Santo si è conclusa la processione con i lumi tenuti tra le mani da centinaia di fedeli, animata dalle rappresentanze dei Figuranti in costume medioevale delle cinque Porte dei Rioni di “Perugia 1416” e dei cortei storici di Assisi e Città della Pieve. (fonte: Ansa.it)