Il Centro Speranza di Fratta Todina compie 40 anni

467

In occasione di questa ricorrenza saranno organizzati in collaborazione con l’associazione Madre Speranza Odv una serie di iniziative in programma da sabato 20 aprile fino a fine anno

   

 

Il Centro Speranza di Fratta Todina si appresta a compiere 40 anni. Un compleanno che festeggerà il prossimo 17 settembre e che sarà preceduto da una serie di eventi che si terranno fino a fine anno e che saranno organizzati insieme a Madre Speranza Odv, l’associazione che dal 2000 sostiene il Centro attraverso la raccolta fondi e l’organizzazione di iniziative per l’inclusione delle persone con disabilità.

“Vogliamo festeggiare quest’anno portando bellezza, cultura, inclusione ed amici che si prestano a fare festa con noi”, afferma Giuseppe Antonucci, presidente dell’Associazione Madre Speranza Odv. “La prima iniziativa – prosegue – è in programma sabato 20 aprile presso la nostra struttura. Si tratta di uno spettacolo teatrale interpretato dalla Compagnia teatrale ‘Gli artisti distratti’ di Napoli, con la regia di Carmine Gammaro. Abbiamo due iniziative in programma anche nel mese di maggio. Organizzeremo molti eventi tra cui la famosa Camminata della Speranza, che si terrà a settembre, e poi concerti, cene, convegni ed altri spettacoli teatrali. Sarà un anno pieno di eventi che aiuteranno i genitori, i volontari e chi ci segue a crescere nella dimensione della conoscenza e della competenza verso la disabilità”.

Il primo degli eventi in programma si terrà sabato 20 aprile, alle ore 21, presso il Centro Speranza. La Compagnia teatrale “Gli artisti distratti” porterà in scena due commedie. La prima, intitolata “Pericolosamente” di Eduardo De Filippo, vedrà salire sul palco Roberto Cesiano, Carmine Gammaro e Maria Grazia Sgulò. La seconda, “Tutti avvelenati” di P. Petito, sarà con Maurizio Fiorillo, Rossella Argo, Armando Costagliola, Roberta Di Fusco, Nando Pepe e Mario Merolla. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria allo 075 8745511.

Intanto in questi giorni è partita la campagna del 5×1000: un sostegno che contribuirà a garantire terapie riabilitative, attività educative e opportunità di inclusione sociale ai bambini e ai ragazzi del Centro Speranza. Il codice finale del beneficiario è: 94088450542.

Il Centro Speranza è una struttura sanitaria accreditata per l’erogazione di prestazioni riabilitative, socio-riabilitative ed educative in convenzione con le Usl dell’Umbria e in regime privato. La struttura opera dal 1984 gestita dalla Congregazione delle Suore Ancelle dell’Amore Misericordioso che vuole offrire al territorio un servizio riabilitativo, socioriabilitativo ed educativo specializzato, basato su evidenze scientifiche ed esperienza clinica, all’avanguardia per competenza e umanità dell’équipe. Il principio ispiratore del servizio erogato dal Centro Speranza è il concetto di “valore primario della persona umana”, il rispetto della sua integrità e dignità e del suo progetto di vita. Operano in équipe per favorire il benessere psico-fisico della persona con disabilità accolta, la serenità della sua famiglia, la sua inclusione scolastica e sociale.