“Sabato 6 novembre in piazza a Terni, contro il clima ottuso e oscurantista creato dalla Lega”

99

La nota di Bori (Pd)

Il consigliere regionale Tommaso Bori annuncia la partecipazione propria e del Partito democratico “alla manifestazione ‘Voi nei palazzi, noi nelle piazza, liber* di essere, liber* di amare’, in programma per sabato 6 novembre presso  Piazza della Repubblica a Terni a partire dalle ore 18.

“È molto grave – spiega Bori – trasformare la lotta alla tratta e allo sfruttamento della prostituzione in una guerra contro le donne. C’è una comunità intera che sente il bisogno di riscattarsi e combattere contro il clima oscurantista ed ottuso che la Lega, e, in particolare, il sindaco Latini, sta provando a far scendere sulla città e sull’Umbria intera. È il momento – rimarca il consigliere regionale – di essere in piazza nuovamente, per riaffermare la bellezza e la ricchezza delle diversità e dei diritti, contro chi fa finta di contrastare la tratta e lo sfruttamento della prostituzione per poi innescare una guerra alle donne, tentando di moralizzarne i comportamenti, a partire dal loro abbigliamento. Tutto questo – conclude – è lontano anni luce dalla cultura democratica, liberale e di progresso che ha visto la città di Terni sempre in prima linea”.