Perugia: pubblicato l’avviso per i contributi sull’acquisto dei libri di testo

330

Domande da trasmettere on line sul sito del Comune fino al 18 ottobre

 

È stato pubblicato sul sito del Comune di Perugia l’avviso, raggiungibile al seguente link https://servizi.comune.perugia.it/ContributoLibriTesto/PreHome, relativo alla possibilità di accedere ai contributi per l’acquisto dei libri di testo per gli alunni della scuola secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – anno scolastico 2021-2022.

Lo strumento è stato previsto dalla D.G.R. n. 878/2021 avente ad oggetto “Legge n. 448/1998, art. 27 “Decreto Direttore generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico del Ministero dell’Istruzione n. 360/2021”. Criteri e modalità per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022”.

Destinatari dei contributi sono esclusivamente gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado appartenenti a famiglie che presentino un’attestazione I.S.E.E., in corso di validità, pena l’inammissibilità della domanda, non superiore a € 10.632,94.

Come stabilito dalla L.R. 28 del 2000 l’Ente titolato all’erogazione del beneficio è il Comune di residenza dell’alunno.

Le domande, cui si potrà accedere collegandosi al link sopra indicato, dovranno essere presentate esclusivamente on line al Comune di Perugia, entro la giornata di lunedì 18.10.2021, tramite spid/Login Umbria oppure con le credenziali del Comune di Perugia ancora in vigore.

La compilazione della domanda dovrà essere effettuata necessariamente da uno dei genitori o da chi rappresenta il minore o dallo studente se maggiorenne.

Una volta terminata l’istruttoria che compete ai Comuni, sulla base del numero complessivo delle domande ammissibili, la Regione procederà all’approvazione del piano regionale di riparto delle risorse tra i Comuni che determineranno gli importi dei contributi da attribuire agli studenti.

Gli Enti erogatori del beneficio sono tenuti a svolgere la funzione di controllo sulle domande presentate dai beneficiari, ai sensi degli artt. 43 e 71 del DPR n. 445/2000 e secondo le specifiche procedure e modalità stabilite nei propri regolamenti.

I controlli devono interessare un campione non inferiore al 5% delle domande ammesse, con possibilità di richiedere idonea documentazione idonea a dimostrare la completezza e veridicità dei dati dichiarati. In caso di dichiarazioni non veritiere il soggetto interessato decade dal beneficio ed è tenuto all’eventuale restituzione di quanto l’ente ha già erogato. Resta ferma l’applicazione delle norme penali vigenti.

Si ricorda, infine, che la documentazione di spesa relativa all’acquisto dei libri di testo deve essere conservata per 5 anni, decorrenti dalla data di ricevimento del pagamento del contributo.

Per ulteriori informazioni ed eventuali  chiarimenti è possibile contattare i numeri 075 5773868 – 075 5773902, oppure inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica piero.martani@comune.perugia.it

Si tratta di un’opportunità importante – sottolinea l’assessorato alle politiche scolastiche e giovanili – soprattutto in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, nel quale si sentono gli effetti della crisi economica conseguente alla perdurante pandemia. Questa situazione eccezionale ha messo in difficoltà tante famiglie; pertanto accogliamo con favore la previsione dei contributi per l’acquisto di beni essenziali come sono i libri di testo.