Parte domenica 30 agosto “Marsciano Arte Giovani 2015”

384

Marsciano Arte Giovani, il festival della creatività giovanile, giunge quest’anno alla sua undicesima edizione. Si terrà nei giorni di Domenica 30 agosto e poi da Giovedì 3 a Domenica 6 settembre,  presso i locali del Museo dinamico del laterizio e delle terrecotte di Marsciano e, per gli spettacoli all’aperto, nell’attigua Piazzetta San Giovanni. Marsciano Arte Giovani è un progetto di Onda Società Cooperativa Sociale, organizzato in collaborazione con il Comune di Marsciano, la Società Cooperativa Sistema Museo, l’Associazione di promozione sociale MAGMA e un Direttivo composto da volontari. Come sempre MAG ospiterà la Mostra dei selezionati al Premio Creatività Città di Marsciano: 25 opere di pittura, scultura, fotografia, video arte e installazione scelte fra le 250 candidature pervenute, provenienti da tutto il territorio nazionale. La mostra offre uno spaccato delle linee di sviluppo dell’arte emergente italiana, occasione pressoché unica nel territorio umbro. Ricco e vario il programma di eventi: si inizia domenica 30 agosto, con l’inaugurazione del festival e della mostra, in sala Vallerani alle ore 17. In serata, alle ore 21:30, lo spettacolo teatrale “Don Giovanni in soffitta”: un viaggio attorno al mito di Don Giovanni, fra recitazione e musica dal vivo, a cura del Teatro laboratorio Isola di confine. Si riprende giovedì 3 settembre, con il Concerto per solo pianoforte di Manuel Magrini, giovane talento perugino che proporrà composizioni proprie e rivisitazioni di brani classici. Appuntamento in Sala Capitini alle ore 21:30. Venerdì 5 settembre, a partire dalle ore 17, è in programma la consueta Giornata interculturale, quest’anno dedicata all’India. Nel pomeriggio si terrà il convegno sulla cultura indiana, con interventi sulla disciplina dello Yoga, la figura di Ghandi, la tradizione della danza classica indiana e l’inaugurazione della mostra fotografica “Passaggio in India”. Dopo un buffet con pietanze tipiche indiane, dalle ore 21:30 è il momento degli spettacoli: letture poetiche (in lingua originale e in traduzione) e a seguire un’immersione nel magico mondo della danza indiana: Vanashree (Vanesa Vera Vernhet) proporrà un repertorio vario e articolato, dalla danza classica Bharatanatyam e Kuchipudi alla danza dei film indiani, la Bollywood Dance. La sera di sabato 5 settembre è in programma “Riflessi”: serata dedicata ai corti di animazione. In collaborazione con il Festival del Nuovo Cinema di Pesaro, MAG proporrà una serie di opere di giovani autori, alcuni dei quali saranno presenti per un dibattito finale. Domenica 6 settembre, alle ore 17:30, si terrà la Premiazione del “Premio Creatività Città di Marsciano”: saranno assegnati gli ambiti premi in denaro e opportunità di crescita professionale. In serata il festival si chiude con “Koinè”: una produzione Marsciano Arte Giovani, un progetto ambizioso che assembla organicamente, a creare un’unica lingua composita, video su scala architettonica, sonorità elettroniche e acustiche. Il festival si chiude con un’anteprima assoluta che è anche un omaggio al Museo, che diventa schermo di proiezione per forme e colori e, con la Piazzetta, cassa di risonanza di suoni antichi e moderni. Il video mapping proiettato sulla facciata di Palazzo Pietromarchi è a cura di Mattia de Virgiliis, mentre per la parte musicale sono stati coinvolti ben 13 musicisti, fra musica ellettronica e strumenti acustici come l’oboe, il violino, il pianoforte, il sassofono, la tromba. Anche quest’anno l’importante sezione di MAG Educational: laboratori espressivi per i bambini e il workshop di danza indiana condotto dalla danzatrice Vanashree (Vanesa Vera Vernhet).