Inizio senza problemi per le scuole di Norcia e Cascia

415
La Fondazione Rava in prima linea nelle aree del sisma

A Norcia e Cascia

“il nuovo anno scolastico inizierà senza alcun problema, tutti gli edifici sono perfettamente funzionanti, ma sarà di nuovo un anno complesso e complicato. Dovremo gestire una normalità che normalità ancora non è in queste terre ferite dal sisma”

: Rosella Tonti, dirigente degli istituti omnicomprensivi dei due centri della Valnerina, racconta come ci si sta preparando alla prima campanella e i progetti nei vari istituti.

“Una novità significativa, rispetto al passato, è che le scuole rimarranno aperte anche di pomeriggio dal lunedì al venerdì, le medie e le superiori fino alle 17,30, e questo per permettere agli studenti di avere un luogo di ritrovo dove svolgere attività laboratoriali e studiare”

, ha detto all’ANSA la dirigente. Che avrà a disposizione otto nuovi insegnanti da dislocare nelle scuole del territorio. Significativa è considerata anche l’iniziativa di dare in comodato d’uso gratuito a ogni allievo un tablet con all’interno i libri di testo.

Fonte: Ansa.it