Il Giorno della Memoria a Marsciano, per non dimenticare

137

Due incontri, con la partecipazione degli studenti, nelle mattine di giovedì 26 e venerdì 27 gennaio presso il teatro Concordia. Venerdì 27, alle 21.00, sono in programma anche due appuntamenti, a Spina e a Castiglione della Valle, per approfondire l’importanza della memoria della shoah

 

In occasione delle commemorazioni per il Giorno della Memoria, che ricorre il 27 gennaio, ovvero il giorno in cui nel 1945 le truppe sovietiche entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz, nell’attuale Polonia, e rivelarono al mondo le atrocità commesse nei lager, il Comune di Marsciano promuove, in collaborazione con la scuola e con il mondo associativo locale, tra cui in particolare Anpi, Circolo Sandro Pertini e Associazione Nuova Castiglione, alcuni incontri e momenti comuni di narrazione e riflessione intorno al tema della memoria della shoah, destinati sia agli studenti che a tutti i cittadini che vorranno partecipare.

Il primo appuntamento è giovedì 26 gennaio alle ore 09.30 presso il teatro Concordia di Marsciano con la proiezione del film di animazione “Anna Frank e il diario segreto”  di Ari Folman, cui prenderanno parte i bambini delle ultime classi delle scuole primarie del Primo circolo didattico di Marsciano.  Un film dal forte impatto didattico che narra, in un sapiente gioco di salti temporali tra presente e passato, la storia di Kitty, l’amica immaginaria con cui Anna conversava nel suo diario, che si materializza a seguito della rottura della teca che custodisce il diario di Anna ad Amsterdam. Kitty, seguendo alcuni indizi, inizierà un percorso nella Amsterdam attuale alla ricerca di Anna, della quale non conosce il destino.  Sarà sempre il Teatro Concordia ad ospitare, venerdì 27 gennaio, un incontro promosso nell’ambito del progetto “A lezione di Costituzione” che il Circolo storico-culturale Sandro Pertini sta portando avanti presso l’Istituto omnicomprensivo Salvatorelli-Moneta. All’incontro, cui prenderanno parte gli alunni dell’Istituto, interverranno Mauro Scarpellini, già consulente della Commissione parlamentare antimafia e Dino Renato Nardelli dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc). Al fine di poter ospitare tutti gli alunni, saranno organizzati due incontri, uno alle 08.30 e l’altro alle 11.00.

Sono invece in programma alle ore 21.00 di venerdì 27 due incontri su due frazioni del territorio. Uno è a Castiglione della Valle, presso i locali in via Consorziale di fianco al bar, organizzato dall’associazione Nuova Castiglione. Consiste in un concerto narrativo con Alessandro Dominguez alla chitarra e il soprano Aurora Martini come voce narrante. L’altro incontro di approfondimento, dal titolo “La storia maestra di vita, ma con quanti alunni?”, è a Spina, realizzato in collaborazione con la Parrocchia. Si terrà presso i locali parrocchiali all’interno del castello.