Consegnate ad Assisi le medaglie del Giorno della Memoria

166

Ricordati gli italiani deportati nei lagher nazisti

   

Commozione ed emozione ad Assisi dove nel palazzo vescovile-Santuario della Spogliazione la Prefettura di Perugia ha consegnato le medaglie d’onore “ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti”.

Appuntamento che so è tenuto in occasione del Giorno della memoria.
A ricevere le medaglie d’onore i familiari di Massimo Angeli, nato a Collazzone, Mariano Cosucci, Magione, Cesare Machelli, Scheggia e Pascelupo, Renato Marini, Bolzano, Francesco Palazzi e Pompeo Patarini, Spoleto, Mario Porcorossi, Perugia, Giovanni Rosati, Foligno e Alfiero Stocchi, Gubbio.
Alcuni – si legge in un comunicato della diocesi – avevano in mano la foto, o il quadretto del loro congiunto e tutti hanno ringraziato per aver reso omaggio “a chi si è speso per il proprio Paese”.
L’appuntamento è stato aperto Marina Rosati, ideatrice e curatrice del “Museo della Memoria, Assisi 1943-1944”.