Umbria “indenne” alla tubercolosi bovina

674
 

“I territori delle province di Perugia e Terni sono ufficialmente indenni da tubercolosi bovina”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, Luca Barberini, dopo che la Commissione Europea ha accolto favorevolmente la richiesta presentata dalla Regione Umbria per l’attribuzione della qualifica. “Dopo una lunga e complessa attività di eradicazione – spiega Barberini – l’Umbria ha finalmente dimostrato all’Europa di aver terminato il percorso di accreditamento, il quale si basa sull’attestazione del fatto che, per sei anni consecutivi, la percentuale degli allevamenti infetti da tubercolosi bovina non deve superare lo 0,1 per cento”. Il riconoscimento consentirà una movimentazione più fluida e snella dei capi bovini umbri all’interno dei confini europei e un alleggerimento dei controlli sugli allevamenti regionali. Maggiore attenzione sarà invece riservata ai bovini d’importazione, per evitare pericolosi contagi provenienti da zone in cui le patologie non sono state ancora debellate.

Fonte: Ansa.it