Arrestati il segretario del Pd e un assessore della Regione Umbria

245

Arrestati il segretario del Pd e un assessore della Regione Umbria. Per alcune irregolarità che sarebbero state commesse in un concorso per assunzioni in ambito sanitario

Il segretario del Pd dell’Umbria Gianpiero Bocci e l’assessore regionale alla Salute e coesione sociale Luca Barberini sono stati arrestati dalla Gdf nell’ambito dell’indagine della procura di Perugia su alcune irregolarità che sarebbero state commesse in un concorso per assunzioni in ambito sanitario. Nei confronti dei due sono stati disposti i domiciliari.  Stesso provvedimento per il direttore generale dell’Azienda ospedaliera Emilio Duca e per il direttore amministrativo della stessa azienda. L’indagine è condotta dalla guardia di finanza.

INDAGATA ANCHE LA PRESIDENTE DELLA REGIONE

Anche il presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, Pd, è indagata nell’inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari l’assessore alla Sanità Luca Barberini, il segretario regionale del partito democratico Gianpiero Bocci e altre due persone. Al momento non si conoscono gli addebiti nei suoi confronti.