In Umbria i vaccini infantili sopra la media

523

“In Umbria le coperture vaccinali infantili per meningococco C sono molto superiori alla media nazionale”: lo sottolinea l’assessore regionale alla Sanità Luca Barberini parlando con l’ANSA. Nel 2015 la percentuale ha raggiunto l’85,7 per cento contro un dato italiano che si assesta al 76,6 per cento. “Bene anche i vaccini contro il pneumococco – spiega ancora Barberini -, altro batterio che può causare malattie invasive e meningiti: il 90,3 per cento contro l’88,7 per cento. Possiamo quindi dire che i nostri bambini sono abbastanza coperti. Se in futuro si dovessero verificare situazioni di rischio, valuteremo l’eventuale possibilità di estendere le vaccinazioni”. L’assessore, sempre con l’ANSA, ha anche fatto il punto della situazione sulle vaccinazioni obbligatorie in età pediatrica. “In Umbria, come in tutto il Paese, – ha detto – c’è stato un calo della vaccinazioni infantili ma siamo al di sopra della media nazionale”.