Turismo a Todi: maggio +25% presenze e +18% arrivi

668

Dati positivi per il turismo a Todi nel mese di maggio 2015, che ha fatto registrare un aumento del 25,7% nelle presenze ed un incremento del 18,6% negli arrivi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel complesso, le presenze sono state 17.283 rispetto alle 13.749 del corrispondente mese del 2014, mentre gli arrivi hanno superato i 10.000 visitatori contro gli 8.449 dello scorso anno. Entrando nel dettaglio, alla voce arrivi, l’aumento di visitatori stranieri nel settore alberghiero è stato del 37% e del 33,3% nell’extralberghiero, settore che fa registrare un +22% anche per i turisti italiani. Complessivamente il saldo attivo sul fronte arrivi è del 23,45% per l’extralberghiero e del 15,53% nel settore alberghiero. Riguardo le presenze, il settore extralberghiero indica un +61,6% di turisti stranieri ed un +26,6% di italiani, mentre l’alberghiero ha fatto registrare un +26,5% di presenze straniere ed un aumento dell’11% di italiani. Complessivamente, rispetto a maggio 2014, il saldo attivo delle presenze è del 34% nel settore extralberghiero e del 18,78% per l’alberghiero. “Si tratta di dati confortanti – commenta l’Assessore al Turismo del Comune di Todi Andrea Caprini – che ci fanno ben sperare per la stagione estiva appena iniziata. Dopo il successo della seconda edizione della Festa Europea della Musica di domenica 21 giugno, il calendario di quest’anno prevede una ricca offerta di eventi e manifestazioni culturali, sportive, promozionali e ricreative resa possibile grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, organizzatori ed associazioni del territorio“. L’Assessore Caprini, inoltre, ricorda che nei giorni scorsi la Regione Umbria ha pubblicato il bando per il finanziamento di attività di organizzazione e commercializzazione di proposte e pacchetti turistici, che prevede una dotazione finanziaria complessiva di 373.650 euro. Le domande di finanziamento potranno essere presentate dal 30 luglio fino al 20 agosto 2015. Possono beneficiare dell’intervento finanziario i consorzi tematici costituiti con il sostegno del “Bando per il finanziamento di interventi volti alla promo-commercializzazione turistica di prodotti tematici e prodotti d’area mediante la realizzazione di progetti integrati collettivi”, ed i raggruppamenti di imprese e di imprese e enti pubblici, che hanno realizzato i Progetti Integrati (PI/PIT) e i Consorzi territoriali costituiti con il sostegno del “Bando TAC 1 per il finanziamento di interventi volti alla promozione e commercializzazione turistica di prodotti tematici e prodotti d’area mediante la realizzazione di progetti integrati collettivi”. Sono ritenuti ammissibili a finanziamento i progetti di promo-commercializzazione che prevedono la predisposizione e la promo-commercializzazione di prodotti turistici integrati costituiti da una pluralità di componenti concernenti l’insieme delle risorse valorizzate dai Progetti integrati collettivi.