Marsciano: tablet agli studenti per la didattica a distanza

128
 

Marsciano: tablet agli studenti per la didattica a distanza. Ai giovani consegnati anche alcuni computer

Sono 25 i tablet che la Protezione civile di Marsciano consegnerà nella giornata di venerdì 17 aprile, ad altrettanti studenti del Primo circolo didattico di Marsciano per metterli in condizione di seguire le lezioni scolastiche online, in questa fase di emergenza legata alla pandemia che vede tutte le scuole spostare la propria attività sulle piattaforme per la didattica a distanza. Anche questi nuovi device, come per gli oltre 50 consegnati la scorsa settimana agli studenti del Secondo circolo didattico e dell’istituto Omnicomprensivo, sono stati acquistati dagli istituti scolastici con i fondi del decreto “Cura Italia”. Sono le stesse scuole ad effettuare una ricognizione del fabbisogno di tali strumenti in base alle esigenze delle famiglie che hanno maggiore difficoltà nel provvedere da sole. Una ulteriore consegna è prevista per la prossima settimana, ed interesserà, in questo caso, alcuni studenti dell’Omnicomprensivo Salvatorelli-Moneta.

“Ai device acquistati dalle scuole – spiega l’assessore alle politiche scolastiche del Comune di Marsciano, Dora Giannoni – si sono aggiunti nei giorni scorsi, e sono già stati consegnati dalla Protezione civile ad altrettanti studenti, anche 5 computer, tra nuovi ed usati, donati dall’azienda Genia Consulting. Un bel gesto di solidarietà in un momento in cui, come stiamo vedendo anche dall’attività di ricognizione del fabbisogno che stanno facendo le scuole, servono ulteriori risorse per venire incontro alle esigenze di tanti studenti. L’auspicio è che nei prossimi giorni anche altre aziende possano rispondere a questo appello”.