I militanti del Pd accolgono Elly Schlein a Umbertide prossima al voto

240

“Portaci lontano” chiede alla segretaria un teatro strapieno

   

“Portaci lontano Elly, hai dei colori splendidi!”: è un teatro strapieno quello che a Umbertide, cittadina umbra che domenica prossima andrà al voto, ha accolto questa mattina la segretaria del Partito democratico Elly Schlein arrivata a sostenere il candidato a sindaco Sauro Anniboletti.

Nonostante la pioggia che ha costretto gli organizzatori a spostare l’incontro dalla piazza della città al teatro, in tanti erano presenti, anche rimasti fuori sotto gli ombrelli.

In molti la chiamano non segretaria, non Schlein, ma semplicemente Elly, e lei non si sottrae a fotografie e abbracci. Poi sale sul palco (con indosso scarpe da ginnastica, jeans, maglietta grigia e giacchino blu), ringrazia e ricorda: “siamo qui a sostenere Sauro Anniboletti perché insieme possiamo guardare al cambiamento”.
Quindi la segretaria ha parlato di “punti fondamentali” e tra questi in primis quello legato alla sanità. “Noi – ha detto – saremo a difesa della sanità pubblica contro ogni taglio e privatizzazione. La sanità deve essere più territoriale e presidi in luoghi come questi sono fondamentali perché avvicinano la risposta di cura a dove le persone esprimono i loro bisogni. Difenderemo la sanità pubblica rispetto a un governo nazionale e regionale che non crede in questa direzione che è costituzionale. La pandemia che abbiamo vissuto dovrebbe avere fatto capire quanto dobbiamo investire di più in questa direzione e nelle politiche sociali. E’ molto facile la differenza tra noi e loro: noi pensiamo che il welfare non sia un costo ma un investimento fondamentale per il futuro della nostra nazione. Non c’è rilancio economico se non c’è l’ossessione di tendere una mano a chi fa più fatica a rialzarsi”.