Campionati europei di nuoto paralimpico: due bronzi per il ternano Riccardo Menciotti

123

Campionati europei di nuoto paralimpico: due bronzi per il ternano Riccardo Menciotti. Il nuotatore continuerà ad allenarsi in vista delle paralimpiadi

Ci sono anche 2 medaglie di bronzo umbre tra le 80 conquistate dall’Italia ai Campionati Europei di nuoto paralimpico al Complexo di Ponteada a Funchal, in Portogallo. La nazionale italiana, composta da 29 atleti, è arrivata prima nel medagliere Open anche grazie ai risultati ottenuti da Riccardo Menciotti di Terni (classe 1994), attualmente tesserato con il Circolo Aniene di Roma.

Riccardo (categoria S10) ha conquistato il primo bronzo lunedì 17 maggio nei 200 m misti con il tempo di 2’15”16 ed il secondo sabato 22 maggio nei 100 m dorso con 1’00”40. Ha partecipato anche ad altre due gare, dove è arrivato sempre in finale, classificandosi sesto nei 50 m stile libero e quarto nei 100 m farfalla.

Riccardo rientrato a Roma nella giornata di lunedì 24 maggio esprime così la sua soddisfazione:

“In generale è stato un Europeo che mi ha soddisfatto e che fa ben sperare per quelle che saranno le eventuali Paralimpiadi di Tokyo. Per me questa competizione è stata un po’ un test per vedere a che punto ero con la preparazione e le risposte che ho avuto sono state positive. Anche nei 100 m farfalla, ad esempio, sono arrivato quarto per soli 6 centesimi perché ho sbagliato all’arrivo il tocco finale, ma alla fine ho comunque migliorato di quasi mezzo secondo il mio tempo personale. Nel complesso la gara a cui ho puntato di più sono stati i 100 m dorso, dove ho ripetuto il mio miglior tempo. Come ho detto – conclude Menciotti – sono soddisfatto della mia prestazione”.

Gianluca Tassi, presidente del Cip Umbria, afferma:

“Faccio i miei più sentiti complimenti a Riccardo per le emozioni e le soddisfazioni che sta regalando alla nostra regione. Spero che sia di esempio a tutti coloro che vorrebbero avvicinarsi alle discipline sportive paralimpiche. Gli auguro veramente di essere riconvocato per le Paralimpiadi, a cui aveva già partecipato nel 2016 a Rio de Janeiro riportando lusinghieri risultati”.

Nella categoria Lady paralimpica, invece,  tenutasi al Tav Umbriaverde-Todi a Massa Martana, si aggiudica il primo posto all’undicesima edizione della Green Cup, Giulia Vernata.