Terni: attivo uno sportello per cittadini ucraini in arrivo

124

Attivo da martedì 8, nella sede dei Servizi sociali del Comune di Terni, uno sportello dedicato a tutti i Comuni della Zona sociale 10 per accogliere le richieste provenienti dai cittadini ucraini in arrivo sul territorio. A promuoverlo gli assessorati al Welfare alla Scuola, per fornire informazioni e raccogliere le esigenze anche con l’obiettivo dell’inserimento scolastico.

“La nostra comunità – affermano i rispettivi assessori al ramo, Cristiano Ceccotti e Cinzia Fabrizi – si è sempre contraddistinta per la sua capacità di accoglienza. Anche in questo caso grazie alla sinergia tra le associazioni e l’ente locale cercheremo di dare una prima risposta in tempi rapidi ai cittadini ucraini che si trovano a vivere una situazione drammatica”.

Saranno presenti allo sportello anche dei mediatori di lingua ucraina. Sempre martedì è inoltre previsto, dopo quello del primo marzo, un incontro tra gli assessori Ceccotti e Fabrizi ed i soggetti già precedentemente contattati – Caritas, Protezione civile, Croce Rossa e altre associazioni attive sul territorio – per avviare un’azione univoca a favore della popolazione ucraina, fare il punto della situazione e prevedere ulteriori azioni umanitarie.