Avis Enel Umbria sensibilizza alla donazione del sangue

710

Una ‘gara di donazione del sangue’: a Ponte San Giovanni, tra go kart e solidarietà, si è rinnovata l’iniziativa di Avis Enel Umbria, insieme ad Avis Umbria. L’appello del presidente Avis Enel Umbria, Enzo Severini: “Doniamo il sangue, un gesto semplice, ma potente”

   

 

 

E’ ormai una tradizione quella di Avis Enel Umbria di accendere i riflettori sull’importanza della donazione del sangue e anche quest’anno è stata scelta come location il “PGK Karting Network Perugia”, a Ponte San Giovanni, dove il gruppo Avis Enel Umbria ha festeggiato i suoi 51 anni di attività e, contemporaneamente, la 30^ edizione della festa dei donatori di sangue del Gruppo.

 

Sono stati 24 i dipendenti Enel – delle varie società del Gruppo elettrico come Enel Energia, E-Distribuzione, Enel X ed altre – a scendere in pista in un’avvincente gara di go-kart, segnata dalla voglia di diffondere il messaggio di solidarietà della donazione, come strumento fondamentale per salvare vite umane.

 

Oltre al presidente del gruppo umbro, Enzo Severini, per Avis Umbria è intervenuto il vicepresidente Matteo Giannetti che ha parlato della necessità e dell’importanza di avere donatori periodici, di incrementare le donazioni e seguire l’esempio di questo gruppo Avis Enel.

 

“Il gruppo si costituì 51 anni fa – ripercorre il presidente Severini – prima di tutto come atto di civiltà e quindi come occasione di aggregazione e socializzazione. Poi, attraverso iniziative e manifestazioni, abbiamo voluto estendere la nostra azione a tutta la comunità umbra, sensibilizzando i cittadini alla donazione di sangue che rappresenta un gesto altruistico, ma anche una tutela della propria salute. La scelta di promuovere una festa al PGK Karting Network è finalizzata a coinvolgere, in particolare, i giovani e anche quest’anno siamo molto contenti dell’ampia ed entusiastica partecipazione”.

 

Dopo le qualifiche si è svolta la finale dei migliori sei tempi, cui è seguita la premiazione dei tre finalisti:

 

1° Matteo Ombretti

2° Alessandro Minestrini

3° Raoul Venturini

 

Sono stati premiati anche i donatori più assidui: Maurizio Moretti, Riccardo Trasciatti, Fabio Falucca, Pierluigi Porfidi, Daniele Bruschi, Martin Iannaccone Giodi, Francesco Lucaroni e Marco Piccini