Vaccini, prima dose a tutti gli operatori sanitari

86
 

Vaccini, prima dose a tutti gli operatori sanitari. Ha dichiararlo all’ANSA il vice commissario per l’emergenza Massimo D’Angelo

Prosegue regolarmente il programma di vaccinazione per il Covid in Umbria dove è stata completata la somministrazione della prima dose Pfizer al personale sanitario e socio-sanitario degli ospedali e delle altre strutture previste dal piano ministeriale. Lo ha detto all’ANSA il vice commissario per l’emergenza Massimo D’Angelo.

“La seconda dose – ha spiegato D’Angelo – è stata già inoculata ad 85 operatori, quelli che avevano ricevuto la prima in occasione del Vaccine day del 27 dicembre e agli altri previsti dal programma. Entro i primi giorni di febbraio la riceveranno anche tutti gli altri. Non abbiamo problemi di approvvigionamento relativamente alle prossime due settimane, in quanto è stato immagazzinato, come previsto, il 30 per cento delle dosi fornite all’Umbria, e attendiamo attendiamo da parte della Struttura commissariale nazionale la pianificazione delle ulteriori forniture”.

Nella regione sono già arrivate e somministrate anche mille dosi del vaccino Moderna agli operatori sanitari, agli anziani e al personale delle residenze. Altrettante ne arriveranno tra il 25 e il 27 gennaio.
Esiguo rispetto al totale finora il numero degli operatori che hanno scelto di non vaccinarsi.

“Lo hanno fatto – ha detto ancora D’Angelo – perché alle prese con l’influenza o per altri motivi contingenti. Valuteremo comunque questa situazione”.