Umbria Jazz: possibili i rimborsi per gli eventi non svolti

90

Umbria Jazz: possibili i rimborsi per gli eventi non svolti. Decisive le modifiche alla legge 77 del 17 luglio

In seguito alle modifiche introdotte dalla legge 77 del 17 luglio, Umbria jazz ha confermato la possibilità di procedere con il “rimborso monetario” per in concerti dell’edizione 2020 cancellati a seguito dell’emergenza Covid.
Gli appuntamenti interessati dal provvedimento sono quelli di Lenny Kravitz, Christone “Kingfish” Ingram-Anita Baker, Mika, Djavan-Gilberto Gil, Cimafunk-Gonzalo Rubalcaba & Aimee Nuviola-Orquesta Akokan.
Le richieste di rimborso potranno essere formalizzate dal 18 settembre al 17 ottobre, attraverso i canali di acquisto del biglietto e tutte le informazioni sulla procedura possono essere consultate per chi ha acquistato il biglietto su Ticketone https://www.ticketone.it/campaign/it/covid-19; per Boxol https://www.boxol.it/help/hBoxol/?lang=it&KeyCategoria=FAQ.
Umbria jazz ha ricordato invece che per tutti gli eventi riprogrammati al 2021 (Wynton Marsalis & Jalco-Veronica Swift with Emmet Cohen trio; Chick Corea-Stefano Bollani; Jamie Cullum; Tom Jones; An Evening with Branford Marsalis-Redman-Mehldau-McBride-Blade) rimarranno validi i biglietti per la data originale.