Riconoscimento Friend europeo per l’azienda umbra Valeri

452

Programma europeo sinergico al green new deal

   

Riconoscimento “friend” del New european Bauhaus per l’azienda umbra Elettrica Valeri.

Si tratta di un programma di respiro comunitario sinergico al green new deal, lanciato dalla Commissione europea a fine 2020.

L’azienda con sede a Gualdo Cattaneo – si legge in una sua nota – prima in Umbria, è stata ufficialmente accolta, attraverso la sua divisione ricerca e sviluppo EValTech, tra le 22 realtà italiane che fanno parte di questo network europeo.
Elettrica Valeri è specializzata nella progettazione e implementazione di impianti tecnologici che abbracciano l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale nel settore residenziale e industriale. La divisione EValTech, sotto la guida dell’ingegner Benedetta Pioppi, si dedica in particolare – si ricorda ancora nella nota dell’azienda – allo sviluppo di soluzioni all’avanguardia che contribuiscono alla riduzione dell’impatto ambientale del costruito.
Il New european Bauhaus – viene spiegato ancora – è un movimento nato all’interno dell’Unione europea, che mira a coniugare sostenibilità, estetica e inclusività nel settore dell’architettura, del design e dell’ambiente. L’obiettivo principale è “trasformare il modo in cui progettiamo e viviamo gli spazi, integrando principi ecologici e sociali per creare un futuro migliore”. Attraverso questa partnership, l’azienda avrà l’opportunità di collaborare con altri “Friends” del Neb, tra cui architetti, designer, imprenditori e istituzioni pubbliche di tutti i Paesi dell’Unione europea.