Ospedale Città di Castello, inaugurato il nuovo punto farmaceutico

235

Il nuovo locale permetterà un accesso diretto e autonomo. Il servizio è rivolto agli utenti delle attività ambulatoriali e ai pazienti sia in dimissione che con piano terapeutico  

   

Novità al Punto farmaceutico di continuità dell’ospedale di Città di Castello. Oggi (mercoledì 29 novembre) è stata inaugurata la nuova sala di attesa per il ritiro dei farmaci agli utenti delle attività ambulatoriali e ai pazienti sia in dimissione che con piano terapeutico. Il nuovo locale permetterà un accesso diretto e autonomo senza entrare nell’edificio ospedaliero, evitando così la promiscuità con i percorsi sanitari durante il tempo di attesa per il proprio turno. La riorganizzazione degli spazi di lavoro, con la realizzazione della sala, renderà più fluidi i processi, saranno contenute le attese e garantirà un servizio di continuità nel rispetto della privacy. All’inaugurazione della nuova sala è intervenuto Nicola Nardella, direttore generale dell’Usl Umbria 1, Silvio Pasqui, direttore del Presidio ospedaliero Alto Tevere, Andrea Caprodossi, responsabile del servizio farmaceutico dell’Usl Umbria 1, e il personale afferente al punto farmaceutico.

“Si tratta di uno spazio funzionale, accessibile e sicuro per una sanità vicino alle esigenze del paziente, per questo ringraziamo l’Usl Umbria 1 per l’impegno profuso nella realizzazione in breve tempo dello stesso”, afferma Andrea Caprodossi.

Gli orari di apertura della farmacia dell’ospedale di Città di Castello sono i seguenti: dal lunedì al venerdì  10,30 – 14,00 e il giovedì 14,30 – 16,30.