Libri, musica, illustrazioni e gusto per festeggiare i primi 3 anni di POPUP

353

In piazza Birago da martedì 16 a sabato 19 aprile laboratori (di disegno e creazioni di libri tattili), degustazioni (back to the beer), presentazioni (Bella Ciao) e musica (Portofino 50’s Mood)

   

Una settimana di incontri, presentazioni, laboratori, musica, degustazioni e buon cibo per festeggiare i primi 3 anni di POPUP, la libreria – e spazio culturale e sociale – di via Birago, a Perugia, nata dall’incontro tra le associazioni MenteGlocale, CAP 06124 e settepiani. Si comincia martedì 16 aprile, alle 16.30, con il laboratorio di disegno per tutte le età Nove volte un volto, condotto dall’illustratrice Lucia Biancalana a partire dal suo libro Novantanove volte un volto (pièdimosca edizioni). Attraverso la scelta di alcune parole più o meno casuali ci si confronterà faccia a faccia con diverse tematiche e punti di vista. Per la partecipazione al laboratorio è necessaria la prenotazione (mail: popuplibreria@gmail.com, whatsapp: 349 2903197), così come va prenotata anche la degustazione guidata Back to the beer, in programma mercoledì 17 aprile a partire dalle 19: un viaggio intorno agli stili e ai luoghi della birra, tra birre storiche riattualizzate in Tuscia e prodotte da AUT AUT, beer firm di Grotte di Castro (VT).

Giovedì 18, alle 18.30, nella libreria in piazza Birago arriverà il musicologo, giornalista e musicista Jacopo Tomatis, per presentare il suo libro BELLA CIAO. Una canzone, uno spettacolo, un disco (Il Saggiatore). Dialogherà con lui Giancarlo Palombini, etnomusicologo.

Bella ciao è il racconto di un pezzo di storia della musica italiana rimasto volutamente lontano dalle classifiche e dai circuiti ufficiali, ma fondamentale per la costruzione della nostra identità nazionale e politica. Un libro che ci ricorda le appassionanti (e animate) origini di una canzone divenuta inno della lotta per la libertà in tutto il mondo.

Quella di Tomatis è l’esplorazione di un brano iconico; un’indagine capace di stare in equilibrio tra fatti e leggende, revival e interpretazioni errate, che riesce a smantellare la mitologia di una canzone senza sminuirne il fascino e l’importanza. Perché, sicuramente, Bella ciao è stata, ed è ancora, un oggetto divisivo: cantarla – o non cantarla – rappresenta una scelta ben precisa.

Venerdì 19 aprile, alle 16.30, terzo appuntamento con La bellezza del tattile, laboratorio – per genitori, bambini e bambine – di creazione di libri tattili a cura di Elena Dettore e Lucia Viti (prenotazione richiesta, via mail: popuplibreria@gmail.com, whatsapp: 349 2903197).

Infine, sabato 20 aprile, dalle 18 musica con i Portofino 50’s Mood: stile ed eleganza retrò, uniti al fascino senza tempo della grande musica degli anni ’50 e ’60 riletta in una originale versione marching.

Venerdì e sabato, in occasione della festa di San Jordi, giornata dei libri e delle rose, verrà inoltre regalato un fiore a chi verrà ad acquistare un libro. E c’è tempo fino alla fine di aprile per tesserarsi, sostenendo l’attività annuale dello spazio in cambio di sconti e omaggi (https://progettopopup.it/campagna-di-tesseramento/).