Le Associazioni sostengono il nuovo “Centro Civico” di Ponte San Giovanni

191

Le Associazioni sostengono il nuovo “Centro Civico” di Ponte San Giovanni. Si sblocca la situazione dopo anni

Il 30 gennaio è stata posta la prima pietra del nuovo “Centro Civico” di Ponte San Giovanni. Dopo diversi anni, la situazione si è definitivamente sbloccata e, così, uno dei quartieri più grandi e popolati di Perugia avrà una nuova struttura. Questo complesso sarà un centro polifunzionale che accoglierà al suo interno diversi servizi offerti dal Comune alla cittadinanza. Questa iniziativa è stata accolta positivamente dal sindaco Romizi – presente alla cerimonia inaugurale – che ha dichiarato come

“questa opera servirà a dare nuova dignità e nuova funzionalità a questa area e a tutti i cittadini. Non ci accontenteremo di questa opera pubblica ma avremo un’accortezza per approfittare di questa opera per una risistemazione dell’area, con una logica condivisa con le associazioni del territorio”.


Dello stesso parere anche le stesse associazioni del territorio che si sono mostrate entusiaste della realizzazione di questa nuova struttura. Il Presidente della Consulta Ponte San Giovanni, Gianfranco Mincigrucci, infatti, ha sottolineato come

“questo è un evento importante perché abbiamo una risoluzione di tipo economico, grazie alla quale i soldi potranno essere impiegati per altri interventi di cui la zona ha bisogno, uno su tutti le buche stradali. In secondo luogo, il Centro porterà ad una concentrazione delle funzioni amministrative. Oggi, finalmente, un cittadino che necessita dell’aiuto dell’amministrazione comunale potrà trovare tutto centralizzato in questa nuova realtà. All’interno, ci sarà la biblioteca, i vigili urbani, l’ufficio tecnico decentrato e l’Urp. Penso che i cittadini possano, così come noi, essere ampiamente soddisfatti. Noto con molto piacere anche il fatto che dal punto artistico e architettonico la struttura è innovativa e bella da vedere. Non possiamo che esserne soddisfatti”.


Questo, inoltre, può essere preso come punto di partenza per una riqualificazione di tutta l’area, andando ad interessare anche la vicina Piazza del Mercato. Ed è proprio questa la speranza della Proloco “i Mulini”: come sottolineato dall’ Ing. Anna Rita Gabriele curatrice del progetto,

“partendo dal Centro Civico, l’idea è quella di lavorare ed agire su Piazza del Mercato. L’idea è quella di realizzare qualcosa di esteticamente bello da vedere ma anche di creare un sistema che, finalmente, possa dare una svolta alla viabilità dell’area. A tal proposito verranno realizzati dei parcheggi e dei percorsi ben definiti”.