Don Ciotti a Norcia: speranza e concretezza per i terremotati

60

Don Ciotti a Norcia: speranza e concretezza per i terremotati. Incontro del presidente di Libera con gli studenti in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico

“È compito della politica trasformare le paure e le fatiche dei terremotati in speranza e concretezza e va fatto con urgenza”.

È quanto ha detto all’ANSA don Luigi Ciotti, fondatore dell’associazione Libera, che a Norcia ha incontrato gli studenti in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico.

“Ho trovato – ha aggiunto – animi commossi e occhi piene di lacrime. I politici devono mettersi nei loro panni e capire le loro preoccupazioni. Gente che vive una profonda solitudine e ha bisogno di ascolto e stabilire relazioni”.

Il fondatore di Libera ha parlato di “sicurezza dei diritti” e ha osservato che la “burocrazia sta uccidendo la dignità delle persone, una forma di violenza verso ciò che è giusto”. Don Ciotti ha sottolineato l’importanza di ricostruire le case ma anche “l’ospedale, la residenza di riposo per gli anziani e scuole più dignitose” per gli studenti delle Superiori.