Buona la partenza per ‘‘quattro passi nella rocca’’ a Perugia

472

Formula vincente non si cambia. Lo dimostra il successo già dall’apertura, nel giorno della festa della Liberazione, di ‘Quattro passi nella Rocca’. La mostra mercato dell’associazione culturale L’arte e la terra, infatti, ha avviato la sua quinta avventura con una buona partecipazione di pubblico. “Sono stati tanti a venire a trovarci all’avvio del nostro evento – ha detto Pasquale Tirelli, presidente dell’associazione L’arte e la terra –, ancora di più dell’anno scorso. È evidente che il nostro format, che mette insieme enogastronomia e artigianato, piace. Siamo felici che la nostra idea sia stata molto apprezzata da tanti perugini e da numerosi visitatori che ci sono venuti a trovare dalle regioni limitrofe”. Cinquanta gli stand che animeranno la Rocca Paolina fino a domenica 3 maggio. Per tutti gli appassionati dell’artigianato, manufatti in ferro battuto, legno, pietre e vetro, bigiotteria e oggettistica di produttori provenienti da tutta Italia. E, immancabile, il consueto spazio dedicato alle prelibatezze del gusto: umbre, italiane e non solo. “Abbiamo messo insieme tante specialità regionali – ha aggiunto Tirelli – e cercato di accontentare tutti palati. Anche quest’anno arricchiscono la nostra offerta due maestri cioccolatieri, uno dal Piemonte e l’altro, invece, dalla nostra Umbria. Inoltre, è presente nuovamente lo stand della birra tedesca Jacob di tipo weiss”. Con enogastronomia e artigianato, infine, ‘Quattro passi nella Rocca’ ha dato e darà spazio anche all’arte. Per tutta la durata dell’evento, infatti, la sala Cannoniera della Rocca Paolina ospita una collezione di opere di pittura e scultura visibili gratuitamente.