Aspettando Perugia1416 con la conferenza di Duccio Balestracci

248
   

Due nuove prime dame: Costanza Vandone per il Magnifico Rione Porta Sole e Francesca Forlucci per il Magnifico Rione Porta di Porta Sant’Angelo

 

 “Signori della guerra, Signori di uomini. Mestiere delle armi ed esercizio del potere nel XV secolo”: è questo il titolo della conferenza del professor Duccio Balestracci in programma martedì 16 maggio alle ore 17,30 presso la sala dei Notari di Palazzo dei Priori a Perugia. L’appuntamento, ad ingresso libero, sarà introdotto da  Maria Grazia Nico Ottaviani (Università degli Studi di Perugia) ed è inserito nelle iniziative “aspettando Perugia1416”, verso l’inizio dell’ottava edizione di Perugia1416, la rievocazione storica in programma nel centro storico perugino dall’8 all’11 giugno prossimi.

Duccio Balestracci è stato professore ordinario di Storia medievale e Civiltà medievali all’Università degli Studi di Siena. Si è occupato di storia delle classi sociali in città e in campagna e degli aspetti della guerra e della festa. Tra le sue più recenti pubblicazioni, “Medioevo e Risorgimento. L’invenzione dell’identità italiana nell’Ottocento” (Il Mulino 2015). Per Laterza è autore di “La festa in armi. Giostre, tornei e giochi del Medioevo” (2001), “Le armi, i cavalli, l’oro. Giovanni Acuto e i condottieri nell’Italia del Trecento” (2003, tradotto in giapponese), “Terre ignote strana gente. Storie di viaggiatori medievali” (2008), “La battaglia di Montaperti” (2017) e “Il palio di Siena. Una festa italiana” (2019).

“Aspettando Perugia1416” è il ciclo di conferenze che, fin dalla costituzione dell’associazione, ha accompagnato gli eventi di rievocazione storica con approfondimenti dedicati a molteplici argomenti. Dal 2016 sono stati organizzati quasi cinquanta appuntamenti.

Work in progress anche per le attività rionali. Nei giorni scorsi Costanza Vandone è stata eletta, nel corso dell’Assemblea dei soci, nuova prima dama del Magnifico Rione Porta Sole. Costanza ha 29 anni, studia medicina, ha vissuto 2 anni in Spagna ed è ormai divenuta bilingue. Francesca Forlucci, invece, è stata nominata prima dama del  Magnifico Rione Porta di Porta Sant’Angelo. L’assemblea le ha riconosciuto qualità come la “bellezza, gentilezza, nobiltà d’animo e senso di appartenenza”. Le due ragazze hanno sostituito le precedenti che, per motivi personali, hanno dovuto lasciare il ruolo per il quale sarebbero dovute restare in carica per due anni, come deciso da una recente assemblea. Confermate, quindi, le prime dame Francesca Galassi (Magnifico Rione di Porta Eburnea), Sara Becchetti (Magnifico Rione di Porta San Pietro) e Caterina Orazi (Magnifico Rione di Porta Santa Susanna), elette lo scorso anno. Resteranno in carica in un disegno globale di riallineamento tra tutte le prime dame. Incontri in ogni Rione, inoltre, stanno da tempo scaldando gli animi verso la sfida che l’11 giugno deciderà il Rione vincitore del Palio 2023.