A Umbertide celebrate le Giornate mondiali della biodiversità e delle api

490

Iniziativa della Condotta Slow Food Alta Umbria al Mercato della Terra con esperti e arnia dimostrativa

   

La Condotta Slow Food Alta Umbria, in occasione della Giornata mondiale della biodiversità e insieme al Mercato della Terra di Umbertide, ha festeggiato la Giornata mondiale delle api del 20 maggio scorso.

Queste due date, non a caso molto vicine tra loro, hanno permesso di ricordare l’importanza della biodiversità non soltanto per l’uomo ma per tutte le specie animali e le varietà vegetali esistenti.

“Si stima – ha ricordato la fiduciaria Roberta Nanni – che l’80% delle piante selvatiche e il 75% delle colture sua impollinato dagli insetti. Ecco perché le api hanno un ruolo cruciale per il pianeta, per la biodiversità assicurando a tutti l’accesso a un cibo buono, pulito e giusto”.

La nutrizionista Claudia Vibi e l’apicultore Ario Aquarini si sono prestati a rispondere alle tante domande poste dalle persone presenti all’incontro e ai tanti bambini che hanno potuto guardare le api da vicino grazie a un’arnia dimostrativa.

“Dobbiamo ripartire da qui – ha detto ancora Nanni – e salvaguardare la vita dei microorganismi che abitano il suolo, degli insetti impollinatori, delle varietà vegetali e delle razze animali che nel corso dei secoli hanno imparato ad adattarsi a territori, alle condizioni ambientali in mutamento e alle culture differenti. Anche con questa iniziativa la Condotta Slow Food Alta Umbria continua nel suo impegno di divulgazione dei principi di rispetto della terra e di chi la lavora in modo sostenibile”.

Data il continuo aumento di partecipazione alle attività della Condotta Slow Food Alta Umbria, altri importanti progetti sono già in programmazione per il territorio.