75 anni della Costituzione: l’omaggio della Provincia alle “Madri Costituenti”

194
   

Pubblicato sul sito l’opuscolo che ricorda le 21 donne che per la prima volta entrarono in Parlamento

 Per celebrare i 75 anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione la Provincia di Perugia ha voluto ricordare le 21 Costituenti, raccogliendo in un piccolo opuscolo le loro biografie.

Un libricino intitolato “Le Madri Costituenti”, realizzato sulla scia di quanto pubblicato dal 2020 sulla pagina Facebook dell’Ente, in occasione del 2 giugno.

Un piccolo contributo, un piccolo gesto, per omaggiare queste 21 donne, le prime che entrarono nel Parlamento”, così la consigliera provinciale delegata alle Pari opportunità, Erika Borghesi, presenta l’opuscolo consultabile sul sito della Provincia (http://www.provincia.perugia.it/sites/default/files/2023-09/Le%20madri%20costituentipubblicato.pdf).

Erano solo il 3,8%, una minoranza – aggiunge -, eppure il loro contributo fu enorme. Hanno fatto la storia, portando in Parlamento quella stessa forza che avevano mostrato da partigiane, da staffette e in ogni circostanza, quando non avevano ancora il diritto di voto, rivendicando la libertà di esserci e di contare. L’ingresso di queste 21 donne nello scenario politico nazionale fece sì che le istanze del mondo femminile, fino ad ora delegate agli uomini, potessero essere portate avanti in prima persona da chi fino a poco prima era senza voce. Pur appartenendo a schieramenti politici diversi, fecero spesso fronte comune per l’affermazione dell’uguaglianza giuridica fra i sessi, per il superamento dei tanti ostacoli che rendevano difficile la partecipazione delle donne alla vita politica, sociale ed economica del paese. Il loro insegnamento è ancora attuale, così come i loro valori e la determinazione”.