USL Umbria 1 riapre i termini per l’affidamento dei trasporti sanitari

616

A seguito dell’adozione da parte della Regione Umbria del Regolamento n. 3 del 23 giugno 2017, l’Azienda USL Umbria 1 ha riaperto i termini per la procedura competitiva, riservata ad Associazioni di volontariato, Croce Rossa Italiana, istituzioni e organismi a scopo non lucrativo, per l’affidamento del servizio dei trasporti sanitari ordinari/programmati e dei pazienti dializzati barellati per tutta l’area territoriale dell’Azienda Sanitaria. I requisiti e le modalità di partecipazione sono dettagliatamente indicate nell’area “news” del sito istituzionale della USL Umbria 1 (http://www.uslumbria1.gov.it/).

Gli operatori, aventi i requisiti richiesti ed interessati a partecipare alla procedura competitiva, dovranno presentare il proprio progetto entro le ore 13 del giorno 21 Agosto 2017.

Uno dei motivi della procedura di affidamento è la necessità di omogeneizzare i livelli organizzativi ed economici della tipologia di trasporto sanitario ordinario e programmato in tutto il territorio della USL 1, sulla base di quanto già accade nell’Area Nord.

Ognuna delle 6 aree (Alto Tevere, Alto Chiascio, Perugino, Assisano, Media Valle e Trasimeno) verrà affidata all’operatore che avrà presentato il progetto valutato idoneo secondo quanto previsto dal disciplinare della procedura competitiva ed indicato il costo chilometrico più basso. La durata dell’affidamento è fissata in 3 anni.