Taser in dotazione ai Carabinieri di Todi

425
 

“Grazie all’impegno della Lega”

“Dai prossimi giorni il taser sarà in dotazione ai Carabinieri di Todi per una maggiore tutela personale degli agenti e per una implementazione delle misure di sicurezza sul territorio”.

 

A darne notizia è la Lega Todi.

“Come partito ci siamo battuti a tutti i livelli per raggiungere questo importante risultato – spiegano – L’impegno di dotare le Forze dell’ordine del taser nasce da Matteo Salvini (a Todi mercoledì 8 giugno alle ore 12 per incontrare i cittadini in piazza Bartolomeo d’Alviano) il quale da Ministro dell’Interno ha iniziato un percorso che successivamente è stato portato avanti anche dall’attuale Sottosegretario Nicola Molteni. La pistola a impulsi elettrici da alcune settimane è in dotazione agli agenti di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza che operano in Umbria e dai prossimi giorni finalmente sarà a disposizione anche dei Carabinieri di Todi. Le donne e gli uomini in divisa – prosegue la Lega Todi – svolgono un servizio indispensabile per la comunità, anche a rischio della loro stessa vita ed è quindi necessario fornire loro ogni strumento utile a proteggere sé stessi e i cittadini. L’utilizzo del taser serve a risolvere situazioni critiche e di pericolo, ridurre i rischi per l’incolumità degli agenti e consentire loro di svolgere al meglio l’azione di prevenzione e controllo del territorio. Il tema della sicurezza è uno dei punti cardine del programma della Lega a Todi – concludono – Lavoreremo anche per dotare la città di un numero sempre maggiore di videocamere di sorveglianza così da coprire in maniera capillare tutto il territorio e prevenire atti criminali o individuarne i responsabili”.