Ruba una borsa da 1.500 euro, denunciata

1182
   

E’ stata rincorsa dal personale del negozio e poi bloccata e arrestata dai carabinieri, una donna serba di 43 anni, ritenuta responsabile del furto di una borsa del valore di 1.500 euro in una boutique del centro storico di Perugia.
Secondo la ricostruzione dei militari, la donna si è dapprima finta una cliente del negozio chiedendo a una commessa di poter provare un paio di scarpe. Approfittando della lontananza della venditrice, dopo averne rimosso la placca antitaccheggio, si sarebbe quindi impossessata della borsa, nascondendola sotto la giacca che indossava.
Una volta bloccata, è stata trovata in possesso di uno strumento metallico utile per la rimozione delle placche antitaccheggio. I carabinieri hanno anche ritrovato la refurtiva, che è stata restituita ai proprietari.
La donna, già nota alle forze di polizia, al termine del processo per direttissima è stata espulsa dal territorio nazionale e accompagnata all’aeroporto di Fiumicino. (Fonte: Ansa.it)