Perugia ricorda le vittime di Capaci: il lenzuolo con l’immagine di Falcone e Borsellino esposto a palazzo dei Priori

499

Perugia ricorda le vittime di Capaci: il lenzuolo con l’immagine di Falcone e Borsellino esposto a palazzo dei Priori. Perugia dice NO alla mafia

   

Il Comune di Perugia ha accolto l’invito della Fondazione Giovanni Falcone per ribadire il proprio No alla mafia, esponendo alle finestre di Palazzo dei Priori il lenzuolo bianco con le immagini dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Il lenzuolo è stato affisso ad una delle trifore di Palazzo dei Priori che si affacciano su corso Vannucci dove il pubblico presente ha accolto con un applauso l’immagine, inconfondibile, di Falcone e Borsellino.

Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi:

“Siamo onorati di poter avere sulla facciata del nostro palazzo questo lenzuolo dal significato tanto potente, in ricordo di vite spese per la legalità, il cui significato è ancora più importante in questo momento. La ripartenza, infatti, è senz’altro caratterizzata da tante opportunità, ma anche da alcune insidie ed è, quindi, importante ricordare i grandi valori incarnati da magistrati come Falcone e Borsellino.”

L’assessore Leonardo Varasano aggiunge:

“Abbiamo voluto essere tra le 20 città italiane che hanno dialogato con la Fondazione Falcone perché questo lenzuolo è il segno sintomatico di un impegno fattivo e visibile, che richiama tutti –istituzioni e cittadinanza- al valore della legalità.”

La Fondazione Giovanni Falcone ha avviato da tempo la campagna social #unlenzuolocontrolamafia per invitare i cittadini ad appendere, il 23 maggio, un lenzuolo bianco, in ricordo delle vittime della mafia come accadde dopo le stragi del ’92.