Onaosi: una grande mostra al Cerp racconta i 50 anni dell’Associazione

561
 

Un’importante e inedita mostra di opere, documenti, grafiche, fotografie, arredi, espressioni musicali e curiosità, organizzata dall’Associazione nazionale Caduceo, racconta l’ONAOSI, l’Opera Nazionale per l’Assistenza agli Orfani dei Sanitari Italiani, con gli occhi degli ex studenti. La Caduceo è espressione di grande parte degli ex Onaosini, presenti in Italia e all’estero; cioè tutti quei convittori, collegiali, universitari, orfani o paganti figli di sanitari, che hanno risieduto e studiato presso le strutture della Fondazione ONAOSI che ha sede a Perugia. Con questa esposizione intitolata “La Caduceo racconta l’ONAOSI”, che sarà inaugurata il 5 settembre nelle sale del CERP di Perugia, e con il raduno nazionale degli “Ex” in programma nel capoluogo il 19 e 20 settembre, l’associazione celebra una ricorrenza speciale: i cinquanta anni dalla nascita, avvenuta il 19 settembre 1965, proprio nel capoluogo umbro. L’iniziativa sarà presentata nel corso di una conferenza stampa il 1° settembre 2015, ore 11, nella sala Pagliacci della Provincia di Perugia, piazza Italia. Interverranno: il presidente dell’Associazione nazionale Caduceo Massimo Melelli Roia, il curatore Giuseppe Marino Nardelli, il presidente del comitato scientifico della mostra Mario Squadroni, Angela Sancricca, componente del comitato scientifico per l’ONAOSI, e un rappresentante della Provincia di Perugia. Presente l’autore del manifesto Lorenzo Fonda.