La Procura di Perugia indaga sull’esame di Suarez

118
Foto Ansa - Crocchioni
 

La Procura di Perugia indaga sull’esame di Suarez. Domande e punteggi già assegnati prima del test. Interviene la Guardia di Finanza

Potrebbe arrivare un terremoto all’Università per Stranieri di Perugia. La Procura di Perugia sta infatti indagando sull’esame di italiano sostenuto presso l’ateneo perugino dall’attaccante del Barcellona Luis Suarez.

Secondo la Guardia di Finanza le domande e i punteggi del test sostenuto dal ‘pistolero’ uruguagio erano già prestabiliti.

Suarez nel frattempo non si è più accasato alla Juventus (la certificazione dell’esame di italiano serviva per ottenere il passaporto tricolore e non occupare così la casella da extracomunitario nel club bianconero).

Ma se la cosa dovesse essere confermata dalle indagini, la figuraccia (e abbiamo usato un eufemismo)  dell’attaccante e dell’università sarebbe davvero clamorosa.

Di seguito riportiamo la nota stampa dell’Università per stranieri di Perugia

“In relazione agli accertamenti in corso l’Università per Stranieri di Perugia ribadisce la correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez e confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso”.

Nicolò Brillo