La Lega Umbria ringrazia il ministro Salvini per il sopralluogo

389

Apprezzamento da Pastorelli, Puletti, Mancini e Castellari

   

Il capogruppo Lega in Regione Umbria, Stefano Pastorelli, ha espresso un ringraziamento al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha svolto un sopralluogo tecnico sulla strada statale 318 di Valfabbrica Direttrice Perugia – Ancona, accompagnato dalla presidente Donatella Tesei e dall’assessore regionale ai Lavori pubblici Enrico Melasecche.

“Il lavoro del ministro Salvini – sottolinea Pastorelli – si inquadra nella volontà della Lega di accelerare, sbloccare e finanziare i tanti cantieri che in Umbria, come nel resto del Paese, serviranno a garantire il potenziamento dei collegamenti all’interno del territorio regionale e tra le regioni, garantendo un impulso in termini positivi al tessuto economico locale e migliorando in maniera concreta la viabilità.

In particolare sulla 318 di Valfabbrica, grazie alla realizzazione di una importante variante al vecchio tracciato, verrà garantirà la riduzione dei tempi di percorrenza nel collegamento tra le regioni Umbria e Marche con notevoli benefici per cittadini, imprese, industrie, commercio e turismo. Dopo anni di isolamento infrastrutturale causati dalla sinistra al governo regionale, l’Umbria sta finalmente cambiando passo grazie all’impegno della Lega e della giunta Tesei”.
I consiglieri regionali altotiberini della stessa Lega, Manuela Puletti, Valerio Mancini e Marco Castellari hanno annunciato di avere partecipato al sopralluogo con il ministro.
“Se finalmente l’Umbria avrà collegamenti sempre più efficaci ed efficienti – sottolineano – il merito è dell’impegno che la Lega sta dimostrando a ogni livello istituzionale. Ci teniamo a ringraziare l’assessore regionale Enrico Melasecche che sin dall’inizio del suo mandato ha segnato un cambio di passo netto rispetto al passato. L’Umbria sta finalmente uscendo dall’isolamento infrastrutturale al quale è stata condannata da decenni di amministrazione di sinistra. Anche per l’Alta Valle del Tevere, grazie all’impegno costante della Lega, stanno arrivando risposte concrete come l’apertura della piastra logistica a Cerbara nel dicembre 2021, opera strategica per la crescita del territorio e gli scambi interregionali. Dopo trent’anni di promesse disattese dalla sinistra e grazie soprattutto alle tante battaglie portate avanti dal deputato tifernate della Lega Riccardo Augusto Marchetti, si vedrà finalmente la luce in fondo alla galleria della Guinza”.