Mencaroni: “Verso una stagione turistica migliore del 2022”

289
Giorgio Mencaroni riceve il nuovo Prefetto di Perugia

‘Grazie a istituzioni, imprese e rilancio dell’aeroporto’

   

“Campagne promozionale efficaci, maggiore attenzione delle istituzioni al settore, risultati in forte crescita per l’aeroporto San Francesco, aumento della dinamicità e della competitività delle imprese del settore sono alcuni degli elementi principali di una stagione turistica che si annuncia migliore di quella del 2022, che già raggiunse livello molto buoni.

Resta tuttavia intatto il problema del reperimento del personale: oltre un’assunzione su due in Umbria è di difficile reperimento”.

Lo afferma Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di commercio dell’Umbria.
“I dati del Sistema Informativo Excelsior sulle previsioni di assunzioni da parte delle imprese – sottolinea Mencaroni – consegnano per l’Umbria un mese di giugno negativo (-5% gli avviamenti al lavoro rispetto a giugno 2022), ma una forte ripresa nei mesi di luglio e agosto, che permetterà di chiudere il trimestre giugno-agosto con 350 avviamenti +2,3%, rispetto allo stesso trimestre 2022. In questo contesto crescono, ma assai meno della media nazionale, gli avviamenti al lavoro nell’industria in senso stretto, mentre le costruzioni mostrano un buon risultato (+6,5%, sopra il dato italiano) e il commercio marca -0,5%, penalizzato dalla riduzione dei volumi a causa della riduzione del potere d’acquisto delle famiglie provocata dall’alta inflazione. Il protagonista di questo trimestre estivo è tuttavia il turismo che, considerato nella sua formula ‘stretta’ “Servizi di alloggio e ristorazione; servizi turistici”, in Umbria vede le imprese del settore aver programmato il 7,6% delle assunzioni in più rispetto allo stesso trimestre 2022, dato che è il quinto migliore d’Italia e oltre tre volte a quello medio nazionale (+2,3%).