Isola di Einstein: un successo oltre le aspettative

152
 

Isola di Einstein: un successo oltre le aspettative. Grande partecipazione di pubblico in piena sicurezza al primo festival scientifico in presenza post-lockdown. Appuntamento al 2021, dal 3 al 5 settembre

Una 3 giorni con oltre 60 appuntamenti con divulgatori, ricercatori e scienziati da tutta Italia distribuiti in 10 aree, tra l’Isola Polvese e Castiglione del Lago: l’Isola di Einstein, il festival di spettacoli scientifici unico in Europa, registra anche nel 2020 un grande successo di attività e partecipazione del pubblico e vince la sfida imposta dalle difficoltà di gestione a causa del Covid-19.

“Abbiamo fatto una scommessa “razionale”, sulla base di tutte le cautele e le informazioni che avevamo, e quello che abbiamo visto in questi giorni – ha spiegato Leonardo Alfonsi, direttore di Psiquadro – è stata una reazione ordinata e matura da parte del pubblico nell’accettare di dover seguire delle regole, a volte anche ferree». «Crediamo – ha aggiunto l’organizzatore dell’evento – che alcune cose non si possano fare online. Alcune forme di dialogo e di coinvolgimento che da sempre abbiamo voluto realizzare con un evento come Isola di Einstein non possono essere realizzate online. Abbiamo ricevuto un forte apprezzamento, sia dal pubblico che dagli ospiti, per il coraggio di non aver sfuggito al rischio della relazione”.

In chiusura sono state annunciate anche le date per Isola di Einstein 2021: dal 3 al 5 settembre. «Questa manifestazione ci ha permesso finalmente di tornare in piazza e di sfruttare il lungolago e le altre meraviglie del nostro territorio», ha detto durante la serata conclusivala vicesindaco di Castiglione del Lago, Andrea Sacco.

“L’Isola di Einstein – ha proseguito – ha dimostrato che, nonostante le regole di ingaggio del Covid-19 siano molto restrittive, è possibile fare manifestazioni che portano migliaia di persone nel nostro territorio in piena sicurezza”.

 Con una formula del tutto rinnovata l’Isola di Einstein quest’anno ha preso il via il 4 settembre all’Isola Polvese, con eventi realizzati in collaborazione con Arpa, per poi proseguire il 5 e 6 settembre nell’inedita cornice di Castiglione del Lago, uno dei borghi più belli d’Italia, dove hanno trovato spazio decine di attività distribuite tra il centro cittadino e il lungolago.

 Una grande partecipazione di pubblico si è registrata per la gran parte delle iniziative in programma, a partire da ‘Sailing the universe’, lo spettacolo del noto storyteller scientifico Luca Perri, protagonista anche il giorno successivo con ‘Balle spaziali’, le suggestive Crociere astronomiche, la sezione dedicata all’anteprima della Notte Europea dei Ricercatori con i progetti Bright-Night, NET, Sharper, SocietyNext e SuperScienceMe, le attività realizzate con i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – INGV e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN, gli spettacoli del “giocoliere della scienza” Federico Benuzzi, le tante presentazioni di libri fatte in luoghi suggestivi del borgo, le iniziative realizzate dai DigiPass dell’Umbria. Infine, tantissime le attività per bambini e famiglie, spettacoli ed esperimenti dal vivo realizzati dalle organizzazioni provenienti da tutta Italia: Fosforo, G.Eco, Le Nuvole – Casa del Contemporaneo, Multiversi – Divulgazione Scientifica, P.O.S.T. – Perugia Officina Scienza e Tecnologia, ToScience. A documentare la tre giorni in tempo reale e dal vivo, attraverso un comic reporting della manifestazione, i disegnatori e artisti del collettivo Becoming X. L’Isola di Einstein è un evento realizzato da Psiquadro in collaborazione con Regione Umbria, Comune di Castiglione del Lago, Arpa Umbria, Confcooperative Umbria, con il contributo di Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – sezione di Perugia, Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia, Camera di Commercio di Perugia, con il patrocinio di Università degli Studi di Perugia, Provincia di Perugia, Unione dei Comuni del Trasimeno, Comune di Magione, Comune di Tuoro sul Trasimeno ed è un pre-evento di Sharper – Notte Europea dei Ricercatori. Si confermano anche per l’edizione 2020 le mediapartnership con Rai Cultura e Radiophonica.