In tanti a Città di Castello per “Retrò”

99

In tanti a Città di Castello per “Retrò”. Storico mercatino allestito nel rispetto delle norme sanitarie

Si sono rivisti diversi turisti, visitatori e tanta gente in centro, a Città di Castello, per il ritorno di Retrò, lo storico mercatino che da tanti anni caratterizza ogni terza domenica del mese. Il numero telefonico di riferimento della manifestazione è stato preso d’assalto – riferisce il Comune – da richieste di ulteriori e potenziali espositori e di tanti turisti che hanno deciso di visitare la città. La fase3 di questa rassegna, dopo l’emergenza da Covid-19, si è aperta all’insegna dei grandi numeri, con circa 120 espositori, e della maggiore superficie mai occupata nel centro storico dalla manifestazione, che si è dislocata su piazza Garibaldi, piazza Matteotti, corso Cavour e piazza Fanti, nel rispetto delle disposizioni finalizzate al contenimento della diffusione del coronavirus.

“Siamo soddisfatti per questo test – ha detto l’assessore al Commercio e al Turismo Riccardo Carletti – superato con grande apprezzamento da parte dei numerosi turisti e visitatori ed anche dei tifernati che sono tornati con curiosità in centro per questa ripartenza nel segno della fiducia e dell’entusiasmo da parte dei collezionisti, degli hobbisti e dei rigattieri, che, dopo mesi di interruzione, hanno fatto a gara per prenotare uno dei posti disponibili per la prima edizione mensile di Retrò dopo il lockdown per il Covid-19”.