Il grande cuore dell’Associazione Giacomo Sintini

307

Da oggi la pediatria dell’Ospedale di Perugia può contare su nuove strumentazioni, di ultima generazione

Da oggi la pediatria dell’Ospedale di Perugia può contare su nuove strumentazioni, di ultima generazione, messe a disposizione da Associazione Giacomo Sintini.

Il progetto è nato da una richiesta di aiuto arrivata in Associazione proprio dal personale di reparto che ha segnalato la necessità di due computer da mettere a disposizione degli specializzandi del primo anno.

“Dalla richiesta alla donazione il passo è stato breve ed oggi siamo felici di poter aiutare la Clinica Pediatrica con la quale non avevamo ancora collaborato” ha affermato Jack Sintini, presidente dell’omonima Associazione il quale poi ha proseguito “Questa donazione è solo la prima di quelle in programma nel 2022, anno per noi davvero speciale poiché celebriamo i primi 10 anni di attività. Spero davvero rappresenti un utile strumento per facilitare il lavoro di tutto il personale che, ogni giorno, si prende cura dei più piccoli”.

La donazione dei due computer è stata possibile grazie alla generosità di chi ha voluto onorare la memoria di Elena Giorgelli, scomparsa prematuramente l’11 febbraio scorso ed il contributo di un benefattore che ha chiesto di rimanere anonimo.

Ad esprimere gratitudine per il progetto realizzato, è intervenuta Veronica Montecchi, cugina di Elena che ha dichiarato

“Ringrazio a nome mio e della mia famiglia, l’Associazione Giacomo Sintini per averci consentito di lasciare, con un gesto concreto, un segno indelebile in memoria di una ragazza splendida che, con il suo sorriso, ha saputo illuminare la vita di tante persone.”

Alla simbolica cerimonia di inaugurazione ha partecipato, con il suo staff, il primario del reparto di pediatria, Professor Alberto Verrotti di Pianella il quale ha ringraziato per la donazione ricevuta sottolineando che la strumentazione servirà a velocizzare le operazioni di refertazione e, più in generale, a migliorare l’assistenza ai piccoli pazienti garantendo un notevole miglioramento della qualità dei servizi.