“I giorni delle Rose”, il maltempo non scoraggia i visitatori

674
 

Il maltempo di questi giorni non ha scoraggiato i visitatori della quarta edizione dell’evento dedicato alla regina dei fiori, che numerosi hanno raggiunto questa mattina Villa Fidelia. E’ stata inaugurata nella splendida cornice della villa spellana “I giorni delle rose”, l’iniziativa organizzata dai Garden club di Perugia e Terni con il sostegno della Provincia di Perugia e il Comune di Spello, che dal 3 al 5 giugno è incentrata sul tema ‘rose e profumi’. Un ricco programma, che conferma la crescita della manifestazione, con la mostra mercato di florovivaisti specializzati, ibridatori di rose, espositori di arredi da giardino, artigianato verde e animali da ornamento, ma anche di rose declinate in decoro della casa, libri, moda, maiolica, bellezza e cucina. Prevista, infatti, una degustazione del gelato alla rosa di Mastro Cianuri fatto con petali biologici della Rosa del Borghetto. Al taglio del nastro insieme agli organizzatori erano presenti il sindaco di Spello, Moreno Landrini e la consigliera della Provincia di Perugia, Erika Borghesi. Nel corso della presentazione è stata sottolineata la volontà di mantenere la location di Villa Fidelia per le prossime edizioni ed è stata ribadita l’intenzione di rilanciare il prezioso immobile di proprietà provinciale. Presente anche quest’anno la Bulgaria con 100 rose damascene i cui olii essenziali sono alla base di tutti i profumi. Sarà ospite il ‘Roseto Fineschi’ vincitore del prestigioso premio ‘Roseto dell’anno’ conferito dall’ ‘American Rose Society’ per le 6.500 varietà di rose che ne fanno la più grande collezione privata del mondo. Domenica, alle 16.30, riceverà anche il premio ‘I giorni delle rose – Roseti d’Italia’ a cura di Eraldo Antonini coordinatore tecnico-scientifico della rivista Giardini. Parteciperà, poi, Laura Bosetti Tonatto, creatrice di profumi di fama internazionale che annovera una collezione di fragranze creata per la regina Elisabetta II d’Inghilterra, con uno stand delle sue creazioni, una conferenza venerdì 3 giugno alle 17 e una lezione, su prenotazione, prevista per sabato alle 10, in cui spiegherà i metodi di produzione delle fragranze. In programma, poi, domenica alle 10.30, la terza edizione del concorso nazionale di poesia che quest’anno ha come tema ‘Il mistero della rosa’. Le opere vincitrici saranno pubblicate in un libro presentato nel corso dell’evento. Tra le tante mostre, quella di Anna Maria Roscini con 200 profumi d’epoca. Nella giornata di chiusura ci saranno alle 17 ‘Una rosa in testa’, la premiazione alla miglior acconciatura o cappello con rose portati dai visitatori, e alle 18 il concerto ‘Omaggio all’Umbria’ di Laura Musella.