E45 abbandonata a sé stessa

350

La nota del Coordinamento “Sciogliamo il Nodo” 

   

Il Coordinamento “Sciogliamo il Nodo” ricordando che Italia Nostra ha fatto Ricorso al Capo dello Stato nei tempi e nei modi consentiti dalla legge avverso il decreto del Ministero Ambiente e Sicurezza Energetica (Mase) che ha espresso parere favorevole sul progetto “Nodino” sia pure con verifiche di attuazione e di rispetto prescrizioni in sede di progettazione esecutiva ancora di là da venire,

annuncia che

ha inviato formale segnalazione ad ANAS, Regione Umbria e Comune di Perugia e per conoscenza anche alla Polizia Stradale e alla Procura della Repubblica, documentando lo stato di abbandono in termini di adeguatezza agli standard e in termini di sicurezza per gli utenti, del tratto di E45 tra Collestrada e Ponte San Giovanni e del viadotto Volumni sul raccordo Perugia – Bettolle.

In particolare ha messo in evidenza:

– l’assoluta assenza di segnalazioni verticali ed orizzontali ben prima della Rampa dalla E45 alla Perugia Bettolle per indirizzare adeguatamente il traffico.

– la inadeguatezza, ricordando i recenti incidenti, delle protezioni laterali (guardrail) in tutta la tratta ed in particolare sul Viadotto Volumni che come dimostra la recente tragedia di Mestre, come tutti i viadotti vanno particolarmente attenzionati.

Infine raccomanda agli Enti in indirizzo di adoperarsi per operare in direzione di una mobilità equa e sostenibile, privilegiando con interventi ed incentivi al cittadino il trasporto pubblico.

Leggi qui la Segnalazione – 24 gennaio 2024

Leggi qui O.d.g. n. 1264 del 14.02.2023