Concorso cardiologia ospedale di Perugia: “Nessun esterno e nessun idoneo”

458

“La certificazione la certificazione del fallimento della sanità umbra”

“L’ennesimo smacco al personale sanitario umbro e la certificazione della scarsa competitività e attrattività di quello che è stato per lungo tempo un’eccellenza”.

   

Così la capogruppo del Partito democratico in consiglio regionale, Simona Meloni, in merito all’esito della selezione pubblica per il

“posto di direzione della struttura complessa ospedaliera di cardiologia dell’ospedale di Perugia, che ha visto la partecipazione di solo due professionisti, tutti interni, ma che entrambi sono stati ritenuti non idonei. Quanto avvenuto al Santa Maria della Misericordia – spiega Meloni – certifica la scarsa attrattività della sanità umbra, dove nessun professionista esterno decide di lavorare pur essendo stata un’eccellenza che ha salvato vite per tanti anni. Alla selezione per l’attribuzione dell’incarico partecipano due professionisti che lavorano a Perugia da oltre 30 anni, che hanno mandato avanti con competenza e professionalità la struttura ma vengono ritenuti non idonei: un’umiliazione inaudita verso il personale che ha investito la vita nell’attività pubblica, che non meritava”.