Bandecchi si dimette da Sindaco di Terni

167
Bandecchi - Basilietti

Annuncio in un video su Instagram. “Già comunicato alla Giunta”

“Ho comunicato pochi minuti fa alla Giunta e a tutti i consiglieri di Alternativa popolare che ho già dato le dimissioni dalla carica di sindaco”:

   

lo afferma il primo cittadino di Terni, Stefano Bandecchi, in un video sul suo profilo Instagram pubblicato intorno alle 18.00 di oggi.

 “Attraverso questo video – prosegue Bandecchi – lo comunico a tutti i cittadini, così eviteranno di leggersi i giornali, che chissà quale stupidaggine potranno dire. I motivi – spiega – sono di carattere politico. Continuo a essere il segretario di Alternativa popolare, ma non farò, da qui a 20 giorni in più, il sindaco della città di Terni, così non correremo rischi, a Terni, di avere una dittatura bandecchiana. Detto questo – prosegue – saluto tutti i cittadini, ringrazio tutti quelli che mi hanno votato. La mia carriera politica va avanti in quanto segretario di Alternativa popolare”.

Così facendo, a nemmeno un anno dalle ultime elezioni, per il Comune di Terni si potrebbe tornare al voto già nei prossimi mesi. Stefano Bandecchi è stato infatti eletto sindaco il 29 maggio scorso. Al ballottaggio ottenne il 54,62 per cento dei voti superando la coalizione di centrodestra con il candidato sindaco Orlando Masselli, che si era fermato al 45,38. Il leader di Alternativa popolare già presidente della Ternana e patron dell’Unicusano aveva così ribaltato il risultato del primo turno quando aveva ottenuto il 28,14 dei voti contro il 35,81 del suo avversario. Lasciando comunque lontani Pd e M5s. Ora, dopo l’annuncio delle dimissioni, Bandecchi ha 20 giorni dal momento in cui sono state o verranno formalizzate per eventualmente ritirarle. Poi eventualmente diventeranno effettive e verrà nominato un commissario fino al voto.