Anche il Sindaco Romizi all’incontro di ANCI con Conte

57

Anche il Sindaco Romizi all’incontro di ANCI con Conte. “Doveroso esserci per ribadire il no ai tagli ai comuni”

C’era anche il Sindaco di Perugia Andrea Romizi questa mattina all’incontro organizzato da Anci, a Palazzo Chigi, con il premier Conte, che aveva al centro il tema dei progressivi tagli ai Comuni apportati da parte dello Stato negli ultimi anni.

 “Era doveroso esserci –ha spiegato Romizi- perché abbiamo assistito ad una riduzione progressiva e consistente delle risorse statali agli enti locali, che è diventata davvero insostenibile. Tanto per dare un’idea della situazione, -ha aggiunto- i trasferimenti erariali a valere sul Fondo di solidarietà comunale sono passati dai 19,1 milioni di euro del 2014 ai 10,2 milioni del 2019, mentre quelli per compensare le perdite di gettito derivanti dal passaggio IMU-TASI sono passati da 8,4 milioni di euro del 2014 ai 4,2 milioni del 2019. Il rimborso delle spese anticipate dal Comune per gli Uffici Giudiziari fino al 2015, che ammonta a 8 milioni, invece, è stato riconosciuto per 2,4 milioni di euro con pagamento in 30 anni! Si tratta di risorse –ha concluso Romizi- che i Comuni non possono mettere a disposizione dei cittadini, per dare loro servizi adeguati.”

Dall’incontro di questa mattina è emerso che i comuni avranno 100 milioni del mancato taglio DL66 con un percorso di recupero nei prossimi anni di tutti i 564 milioni. Il Fondo garanzia debiti commerciali è spostato al 2021 liberando risorse per circa 2 milioni di euro  il Fondo Crediti Dubbia Esigibilità sale al 90% per chi rispetta tempi pagamento.