Aism: “Fermiamo la sclerosi multipla con un fiore”

175

In occasione della giornata mondiale della sclerosi multipla i volontari distribuiranno migliaia di piante di gardenia per sostenere la ricerca scientifica, l’unica arma per sconfiggere una malattia che solo in provincia di Terni colpisce più di 450 persone.

Un gesto solidale che è possibile fare in occasione della manifestazione “Bentornata Gardensia” che si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 maggio.

“È possibile sostenere la ricerca scientifica, in particolare quella sulle forme gravi di sclerosi multipla, e il progetto #ripartireinsieme per continuare a garantire le attività di Aism sul territorio anche con un sms al numero 45512 – dice Annita Rondoni, referente di Aism Terni”.

Già da ora è possibile prenotare la propria pianta di gardenia contattando la sezione provinciale al numero 366 6558867 o all’indirizzo aismterni@aism.it

I fondi raccolti con l’iniziativa permetteranno ad Aism di garantire le risposte di cura, di assistenza e di supporto per le persone con sclerosi multipla sul territorio, ora più che mai fondamentali dopo l’isolamento forzato causato dall’emergenza pandemia.

”Questo è uno dei momenti che rappresenta la volontà di non arrenderci e di condividere il nostro impegno per fermare la sclerosi multipla” aggiunge Annita Rondoni.

Che ringrazia “i volontari dell’associazione e chi deciderà di acquistare un fiore per regalare speranza alle persone con sclerosi multipla”.