Afas e Caritas uniti in nome della solidarietà

1182

Procede spedita con risultati significativi l’iniziativa solidale per donare presidi sanitari con i punti della Fidelity Card

   

A marzo Afas e Caritas si sono di nuovo uniti in nome della solidarietà. L’iniziativa lanciata in questo caso ha riguardato e riguarda il coinvolgimento diretto dei cittadini possessori della Fidelity Card che possono decidere di donare i loro punti accumulati a favore degli Empori Caritas locali.

La raccolta solidale, che si chiuderà il 31 dicembre 2023, permette infatti ai cittadini di scegliere di offrire i punti della propria tessera per l’acquisto di alcuni presidi di sanitaria ortopedica, tra cui sedie a rotelle, deambulatori, rollator, ecc…, a partire da € 2,50 equivalenti a n. 100 punti.

Oggi, a poco più di tre mesi dal termine dell’iniziativa, i risultati raggiunti sono già molto significativi: la campagna “punti solidali” a favore della Caritas diocesana per la donazione dei presidi ortopedici, ha infatti generato l’accumulo di n° 15.900 punti per un contro valore pari ad € 397,50 (l’equivalente di 159 buoni da 2,50 € ciascuno).

Si tratta di un risultato che denota, ancora una volta, la sensibilità dei cittadini di fronte a iniziative di stampo social. Ma soprattutto si tratta di un risultato che nelle prossime settimane potrà essere persino migliorato.

“Afas, La Farmacia Sociale, – afferma il direttore Raimondo Cerquiglini – sente da sempre il dovere di occuparsi della salute e del benessere di tutta la cittadinanza, compresi quanti non possono permettersi l’acquisto di ausili necessari al miglioramento della qualità della vita. In sinergia con le associazioni del territorio, come Caritas, fa dunque sentire la propria vicinanza anche alle fasce più deboli della popolazione. Questa iniziativa in particolare ci sembra in linea non soltanto con la nostra missione ma anche e soprattutto con le necessità di un’utenza che ha bisogno di vicinanza e supporto concreto. I risultati raggiunti fino a oggi sono davvero incoraggianti e ci lasciano sperare in un accumulo di punti ancora più significativo da qua al termine della raccolta”.

Si tratta di un’altra grande opportunità – gli fa eco Don Marco Briziarelli direttore della Caritas diocesana Perugia-Città della Pieve – per continuare a camminare insieme nella lotta alle marginalità e alle povertà e dare una possibilità di ritorno all’autonomia e ad una vita dignitosa a fratelli e sorelle in condizione di vulnerabilità economica, una vulnerabilità che incide pesantemente nella libertà di scelta, nella libertà di cura, nella libertà di relazione e movimento”.

Un’opportunità che i cittadini stanno onorando con grande sensibilità. Ricordiamo che la Fidelity Card, richiedibile e attivabile in una qualsiasi delle 14 farmacie Afas nonché nella Parafarmacia Sanitaria Ortopedica, dà diritto non solo ad accumulare punti utili a richiedere premi ma anche a sconti esclusivi su tantissimi prodotti. I possessori ricevono infatti coupon personalizzati in base ai propri interessi su una vasta gamma di referenze, tra cui integratori alimentari, fitoterapici, prodotti per l’igiene, cosmetici, veterinari, dietetici, calze riposanti, scarpe, ecc…

Una campagna che è quindi un’occasione in più per far bene a se stessi e agli altri.