Via al piano di recupero degli edifici scolastici

461

La giunta comunale nel corso della seduta odierna ha varato un vero e proprio “piano di recupero degli edifici scolastici”, stanziando per gli interventi sui plessi perugini la somma di 733mila euro provenienti dall’avanzo di amministrazione 2015.

Nel dettaglio 325mila euro saranno destinati per interventi sugli asili nido, mentre i restanti 408mila euro serviranno per gli adeguamenti funzionali e normativi, prevenzione incendi, manutenzione straordinaria degli altri plessi.

Il piano, fortemente voluto dal sindaco Romizi, elaborato dai tecnici del Comune e presentato in giunta dall’assessore Wagué, prevede la riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici che ospitano gli asili e gli istituti scolastici, anche tramite attuazione di progetti di carattere innovativo di filiera scolastica (che saranno presentati nelle prossime settimane).

In periodo di carenza di risorse, anche a seguito dei tagli effettuati da parte del governo nazionale – sottolinea l’Amministrazione – è necessario essere selettivi negli investimenti. La giunta, pur in questo difficile contesto economico, ha ritenuto una priorità intervenire sulle scuole, migliorando la sicurezza, funzionalità e qualità di vita all’interno degli edifici destinati ai bambini di oggi ed ai loro fratelli di domani”.

Il piano è già pronto a partire: i lavori, infatti, in alcuni istituti cominceranno subito dopo la chiusura delle scuole, in modo da consegnare strutture rinnovate per l’inizio dell’anno scolastico 2016-2017.