Una perugina a Sanremo

196
 

La scrittrice Lorella Marini tra i 10 finalisti del Concorso letterario Casa Sanremo Writers

Un’umbra a Sanremo. C’è anche la scrittrice perugia Lorella Marini, autrice del romanzo Come la neve non fa rumore (Edizioni della Goccia), fra i dieci finalisti del Concorso letterario Casa Sanremo Writers, di cui si proclamerà il vincitore o la vincitrice sabato 5 febbraio, in concomitanza con la serata finale del Festival canoro. Come la neve non fa rumore è un giallo che vede protagonisti un gruppo di adolescenti e Marini, insegnante d’inglese alle scuole superiori e scrittrice, ha convinto la commissione presieduta da Laura Delli Colli, giornalista e scrittrice già presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e del Festival Internazionale del Film di Roma, con un lavoro che parla di bullismo e della scarsa comprensione che ha il fenomeno nella nostra società. Con questo libro l’autrice ha cercato di contribuire ad affrontare il problema, anche con l’aiuto concreto verso un’associazione, Miky Boys ODV (che si occupa di prevenire il bullismo nelle scuole), cui ha ceduto totalmente le royalties derivanti dalla vendita del libro.