In Umbria i Frati Cappuccini donano la “Natività” alla città di Perugia

498

È in arrivo un dono speciale per la città di Perugia da parte delle edizioni Frate indovino, casa editrice dei frati cappuccini dell’Umbria. Si tratta della ‘Natività’, cuore pulsante del più spettacolare Presepio emozionale in scena nella Chiesa monumentale di san Francesco a Gualdo Tadino fino al 15 gennaio. L’inaugurazione della riproduzione è prevista sabato 10 dicembre, alle 18.30 a Perugia, nelle Logge di Braccio Fortebracci in piazza IV novembre (dove rimarrà fino al 15 gennaio) alla presenza dei sindaci della città di Perugia e Gualdo Tadino, rispettivamente Andrea Romizi e Massimiliano Presciutti, e del cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo della Diocesi di Perugia-Città della Pieve. “A quasi ottocento anni dalla istituzione del presepio da parte di san Francesco a Greccio – hanno dichiarato i Cappuccini –, nel solco di tale eredità, desideriamo riconfermare l’importanza del messaggio francescano con questa Natività, replica della parte centrale e più bella del Presepio emozionale che si può visitare a Gualdo Tadino, composto da oltre 50 figure disegnate dal maestro Severino Baraldi”. “Tale presepio – continuano – fedele riproduzione di un villaggio medievale umbro, copre un’estensione di 250 metri quadrati ed è realizzato completamente in cartone riciclato e riciclabile, secondo i più autentici dettami dell’ecologia francescana”.