Terremoto, anche le piccole chiese messe in sicurezza

722
 

“In questi giorni gli uffici regionali, insieme alla Soprintendenza stanno predisponendo un emendamento al decreto legge sul sisma per poter utilizzare le risorse per progetti di pronto intervento a finire. Questo significherebbe mettere in sicurezza molte piccole e medie chiese della Valnerina danneggiate dalle scosse. È ovvio che il lavoro non si esaurisce qui, ci sono beni culturali ancora sotto le macerie”: lo ha detto l’assessore Fernanda Cecchini, in risposta a un’interrogazione question time di Silvano Rometti (Ps) in cui si chiedeva di “estendere la tutela e la salvaguardia dei beni culturali e delle chiese minori nei comuni danneggiati dagli eventi sismici”. Cecchini ha sottolineato che “la competenza per queste tematiche è del ministero dei Beni culturali: è stato fatto un lavoro egregio in questi mesi mettendo in sicurezza la gran parte del patrimonio artistico” danneggiato dal sisma.

Fonte: Ansa.it